Universitą degli Studi di Pavia - Facoltą di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono pił aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Patologia molecolare e immunogenetica

Patologia molecolare e immunogenetica

Corsi di laurea:
Biologia sperimentale ed applicata
Docenti:
Bianchi Livia, Cuccia Mariaclara
Anno accademico:
2010/2011
Crediti formativi:
6
Ambiti:
MED/04
Decreto Ministeriale:
270/04
Ore di lezione:
48
Lingua di insegnamento:
Italiano

Modalitą

Prova scritta

Prerequisiti

Per seguire il corso di Patologia molecolare lo studente deve avere acquisito durante la laurea triennale una buona conoscenza della patologia generale, con particolare riguardo alla patologia cellulare, alla lesione infiammatoria, agli accrescimenti patologici e alla fisiopatologia dell'emostasi.

Programma

L’insegnamento ha lo scopo di introdurre lo studente allo studio delle alterazioni molecolari che sono alla base della patologia generale. In particolare verranno considerate le relazioni tra alterazioni molecolari e l’utilizzo di tali alterazioni nella patologia clinica. Per la diagnosi dei tumori verranno studiati i principali marcatori genetici, i marcatori di proliferazione cellulare, i microRna e i marcatori proteici tumorali. Per la prevenzione dei tumori verranno descritte le principali tecniche utilizzate nell’epidemiologia molecolare. Per le malattie cardiovascolari verranno analizzati i principali meccanismi molecolari di questa patologia con particolare riguardo a quei marcatori molecolari quali molecole d’adesione, molecole di fase acuta , LDL, HDL , lipoproteina (a), omocisteina utilizzati in patologia clinica.

Verranno inoltre trattati i seguenti argomenti: i geni delle Immunoglobuline
(ricombinazione somatica, esclusione allelica, ipermutazione somatica, gerarchia di espressione,
cambio di classe a livello molecolare ); i geni MHC con particolare enfasi su HLA :allelismo
multiplo,codominanza,aplotipi ancestrali,linkare disequilibrium; geni HLA di classe terza ( geni per proteine complementari , locus TNF, geni per le HSP-70) .I geni per le citochine e gli interferoni (promotori e strutturali) . La compatibilitą tessutale ed i trapianti ( antigeni minori e geni kir ); geni di suscettibilitą a patologie autoimmuni ed a componente immune ( studi di famiglie e di popolazione).

Bibliografia

V. Vannini
Guida allo studio della Patologia Generale
La Goliardica Pavese

GM. Pontieri
Patologia e Fisiopatologia Generale
Per Diploma Universitario Piccin

G.Maino I.Joris Cellule, Tessuti e Malattie
Casa Editrice Ambrosiana

Robbins e Cotran Le basi patologiche delle malattie
7°edizione Elsevier


Moduli

Modulo:
mod. 1
Docente:
Bianchi Livia
Ore di lezione:
24
Crediti formativi:
3
Ambito:
MED/04

Programma

L’insegnamento ha lo scopo di introdurre lo studente allo studio delle alterazioni molecolari che sono alla base della patologia generale. In particolare verranno considerate le relazioni tra alterazioni molecolari e l’utilizzo di tali alterazioni nella patologia clinica. Per la diagnosi dei tumori verranno studiati i principali marcatori genetici, i marcatori di proliferazione cellulare, i microRna e i marcatori proteici tumorali. Per la prevenzione dei tumori verranno descritte le principali tecniche utilizzate nell’epidemiologia molecolare. Per le malattie cardiovascolari verranno analizzati i principali meccanismi molecolari di questa patologia con particolare riguardo a quei marcatori molecolari quali molecole d’adesione, molecole di fase acuta , LDL, HDL , lipoproteina (a), omocisteina utilizzati in patologia clinica.

Bibliografia

V. Vannini
Guida allo studio della Patologia Generale
La Goliardica Pavese

GM. Pontieri
Patologia e Fisiopatologia Generale
Per Diploma Universitario Piccin

G.Maino I.Joris Cellule, Tessuti e Malattie
Casa Editrice Ambrosiana

Robbins e Cotran Le basi patologiche delle malattie
7°edizione Elsevier


Modulo:
mod. 2
Docente:
Cuccia Mariaclara
Ore di lezione:
24
Crediti formativi:
3
Ambito:
MED/04

Programma

Nel modulo verranno trattati i seguenti argomenti: i geni delle Immunoglobuline (ricombinazione somatica, esclusione allelica, ipermutazione somatica, gerarchia di espressione, cambio di classe a livello molecolare); i geni MHC con particolare enfasi su HLA :allelismo multiplo,codominanza,aplotipi ancestrali,linkage disequilibrium; geni HLA di classe terza (geni per proteine complementari , locus TNF, geni per le HSP-70) . I geni per le citochine e gli interferoni (promotori e strutturali) . La compatibilitą tessutale ed i trapianti (antigeni minori e geni kir); geni di suscettibilitą a patologie autoimmuni ed a componente immune (studi di famiglie e di popolazione).

Bibliografia

"IMMUNOBIOLOGIA: il sistema immunitario in stato di salute e malattia" C.A. Janeway et al. Piccin-Padova.


Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it