Universitą degli Studi di Pavia - Facoltą di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono pił aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Igiene Ambientale

Igiene Ambientale

Corsi di laurea:
Biologia sperimentale e applicata, Biologia sperimentale ed applicata
Docenti:
Gallotti M.cristina, Fonte A
Anno accademico:
2011/2012
Codice corso:
500757
Crediti formativi:
6
Ambiti:
MED/42,
Decreto Ministeriale:
270/04
Lingua di insegnamento:
Italiano

Modalitą

Per entrambi i moduli lo studente deve sostenere un unico esame costituito da una prova scritta seguita da una prova orale.

Prerequisiti

Conoscenza dei concetti fondamentali della Biologia.

Programma

Definizione e finalitą dell’Igiene. Concetto di salute. Promozione della salute. Fattori che condizionano il passaggio dalla salute alla malattia. Modelli eziopatogenetici delle malattie infettive e cronico degenerative.
Epidemiologia e prevenzione delle malattie infettive: serbatoi, sorgenti, modalitą di trasmissione, attecchimento e sviluppo delle infezioni. Sterilizzazione e disinfezione. Asepsi, antisepsi e igiene delle mani. Infezioni ospedaliere. Esercitazione sulla sterilizzazione. Epidemiologia e prevenzione delle malattie cronico- degenerative. Nozioni generali di prevenzione: prevenzione primaria, secondaria e terziaria: potenziamento dei fattori utili alla salute mediante educazione sanitaria e prevenzione immunitaria. Fattori in grado di esercitare effetti sulla salute umana: a) ambientali (aria, acqua, suolo, alimenti; b) comportamentali (alimentazione, fumo di tabacco, alcool, droghe, sedentarietą) e biologici.
Definizione di ambiente e sue matrici. Aria atmosferica, aria confinata e sorgenti inquinanti. Rifiuti sanitari: raccolta, allontanamento e smaltimento. Gli alimenti; inquinamento chimico e fisico. Analisi del rischio e HACCP. La sicurezza in laboratorio secondo la legge 626 (aggiornata testo unico D. L. 81/08). Nozioni di Sanitą Pubblica: Organizzazione Sanitaria Internazionale, Ministero della salute e ASL. Epidemiologia generale: definizioni e finalitą. Fonti dei dati e indicatori sanitari. Incidenza e prevalenza. Tecniche di raccolta dati: intervista personale, diari e questionari. Il questionario: pianificazione, tipi di domande, deformazione di un questionario, verifica , validitą e precisione.
Ambiente: inquinamento e contaminazione, fonti naturali ed antropiche; inquinanti primari e secondari. Principali convenzioni internazionali.Principio cautelativo. Normativa nazionale in materia ambientale; D.Lgs 152/2006.Inquinamento atmosferico, idrico e del suolo.Classi di inquinanti: inquinanti prioritari e inquinanti organici persistenti (POP); composti organoalogenati volatili. (VHOC). Idrocarburi policiclici aromatici (IPA).Il processo analitico. Campionamento. Pretrattamento del campione (tecniche di estrazione, digestione, eliminazione delle interferenze).Metodi gravimetrici, volumetrici e potenziometrici.Metalli pesanti: spettroscopia di assorbimento ed emissione atomicaMetodi cromatografici: gascromatografia; HPLC.Discussione dei principali vantaggi e limiti di ciascuna tecnica nella determinazione degli inquinanti in matrici ambientali.Criteri di scelta di una tecnica analitica in base alle proprietą chimiche dell'inquinante.Validazione metodi. Qualitą del dato analitico.

Bibliografia

Ricciardi W. Igiene Medicina Preventiva Sanitą Pubblica. Idelson Gnocchi 2006
Barbuti S., Fara G.M.,Gianmanco G. Igiene e Medicina Preventiva. Monduzzi Editore 2008
Auxilia F. Pontello M. Igiene e Sanitą Pubblica. Piccin 2011


Moduli

Docente:
Gallotti M.cristina
Crediti formativi:
3
Ambito:
MED/42

Programma

Definizione e finalitą dell’Igiene. Concetto di salute. Promozione della salute. Fattori che condizionano il passaggio dalla salute alla malattia. Modelli eziopatogenetici delle malattie infettive e cronico degenerative.
Epidemiologia e prevenzione delle malattie infettive: serbatoi, sorgenti, modalitą di trasmissione, attecchimento e sviluppo delle infezioni. Sterilizzazione e disinfezione. Asepsi, antisepsi e igiene delle mani. Infezioni ospedaliere. Esercitazione sulla sterilizzazione. Epidemiologia e prevenzione delle malattie cronico- degenerative. Nozioni generali di prevenzione: prevenzione primaria, secondaria e terziaria: potenziamento dei fattori utili alla salute mediante educazione sanitaria e prevenzione immunitaria. Fattori in grado di esercitare effetti sulla salute umana: a) ambientali (aria, acqua, suolo, alimenti; b) comportamentali (alimentazione, fumo di tabacco, alcool, droghe, sedentarietą) e biologici.
Definizione di ambiente e sue matrici. Aria atmosferica, aria confinata e sorgenti inquinanti. Rifiuti sanitari: raccolta, allontanamento e smaltimento. Gli alimenti; inquinamento chimico e fisico. Analisi del rischio e HACCP. La sicurezza in laboratorio secondo la legge 626 (aggiornata testo unico D. L. 81/08). Nozioni di Sanitą Pubblica: Organizzazione Sanitaria Internazionale, Ministero della salute e ASL. Epidemiologia generale: definizioni e finalitą. Fonti dei dati e indicatori sanitari. Incidenza e prevalenza. Tecniche di raccolta dati: intervista personale, diari e questionari. Il questionario: pianificazione, tipi di domande, deformazione di un questionario, verifica , validitą e precisione.

Bibliografia

Ricciardi W. Igiene Medicina Preventiva Sanitą Pubblica. Idelson Gnocchi 2006
Barbuti S., Fara G.M.,Gianmanco G. Igiene e Medicina Preventiva. Monduzzi Editore 2008
Auxilia F. Pontello M. Igiene e Sanitą Pubblica. Piccin 2011


Docente:
Fonte A
Ore di lezione:
3

Programma

Ambiente: inquinamento e contaminazione, fonti naturali ed antropiche; inquinanti primari e secondari. Principali convenzioni internazionali.Principio cautelativo. Normativa nazionale in materia ambientale; D.Lgs 152/2006.Inquinamento atmosferico, idrico e del suolo.Classi di inquinanti: inquinanti prioritari e inquinanti organici persistenti (POP); composti organoalogenati volatili. (VHOC). Idrocarburi policiclici aromatici (IPA).Il processo analitico. Campionamento. Pretrattamento del campione (tecniche di estrazione, digestione, eliminazione delle interferenze).Metodi gravimetrici, volumetrici e potenziometrici.Metalli pesanti: spettroscopia di assorbimento ed emissione atomicaMetodi cromatografici: gascromatografia; HPLC.Discussione dei principali vantaggi e limiti di ciascuna tecnica nella determinazione degli inquinanti in matrici ambientali.Criteri di scelta di una tecnica analitica in base alle proprietą chimiche dell'inquinante.Validazione metodi. Qualitą del dato analitico.

Bibliografia

Ricciardi W. Igiene Medicina Preventiva Sanitą Pubblica. Idelson Gnocchi 2006
Barbuti S., Fara G.M.,Gianmanco G. Igiene e Medicina Preventiva. Monduzzi Editore 2008
Auxilia F. Pontello M. Igiene e Sanitą Pubblica. Piccin 2011


Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it