Università degli Studi di Pavia - Facoltà di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono più aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Laboratorio Chimico Integrato A

Laboratorio Chimico Integrato A

Corsi di laurea:
Chimica
Docenti:
Fasani Elisa, Pallavicini Piersandro
Anno accademico:
2011/2012
Crediti formativi:
6
Ambiti:
CHIM/06, CHIM/03
Decreto Ministeriale:
270/04
Lingua di insegnamento:
Italiano

Modalità

valutazione delle attività di laboratorio che verranno discusse in una prova
orale.

Prerequisiti

Lo studente dovrà aver frequentato i corsi di Chimica Generale e Inorganica e di Chimica Organica e Laboratorio

Programma

Nella prima parte il corso si propone di approfondire l'aspetto sperimentale della Chimica Organica, completando le nozioni di base acquisite precedentemente sia sulle sintesi che sulle tecniche. Tale obiettivo verrà raggiunto mediante la realizzazione di sintesi che utilizzino reazioni apprese nei corsi teorici e tecniche di purificazione e riconoscimento tipicamente impiegate per i composti organici. Lo studente sarà indirizzato alla valutazione di tutti gli aspetti di una sintesi (ottimizzazione delle rese, analisi dei prodotti con moderne tecniche sperimentali, sicurezza delle operazioni, ecc.). Verranno inoltre illustrate le principali vie di accesso all'informazione chimica, sia tradizionali che computerizzate.

Nella seconda parte il corso si propone di addestrare gli studenti alla verifica sperimentale delle proprietà di alcuni elementi, alla preparazione di composti inorganici e alla loro caratterizzazione mediante l’impiego delle tecniche usuali del laboratorio di chimica inorganica. Verranno trattati, mediante lezioni teoriche ed esperienze correlate, i seguenti argomenti: formazione di composti inorganici ciclici e polimerici; sintesi di poliossoanioni e silossani ciclici; stabilizzazione di stati di ossidazione in alcuni elementi del blocco d (formazione di composti insolubili e di composti di coordinazione); stabilità e composizione dei complessi in soluzione; preparazione di sistemi macrociclici e macrobiciclici mediante sintesi diretta o guidata da ioni metallici (effetto template); stabilità e reattività dei complessi macrociclici; reattività di composti organometallici.

Bibliografia

(B.S. Furniss et al.),”Vogel, Chimica Organica Pratica”, Milano, Casa Editrice Ambrosiana, 1988;
D.L. Pavia, G.M. Lampman, G. S. Kriz, “Il Laboratorio di Chimica Organica”, Milano, Sorbona, 1994;
M. D’Ischia, “La Chimica Organica in Laboratorio”, Padova, Piccin, 2003


Moduli

Modulo:
Laboratorio Chimico Integrato A
Docente:
Fasani Elisa
Crediti formativi:
3
Ambito:
CHIM/06

Programma

Nella prima parte il corso si propone di approfondire l'aspetto sperimentale della Chimica Organica, completando le nozioni di base acquisite precedentemente sia sulle sintesi che sulle tecniche. Tale obiettivo verrà raggiunto mediante la realizzazione di sintesi che utilizzino reazioni apprese nei corsi teorici e tecniche di purificazione e riconoscimento tipicamente impiegate per i composti organici. Lo studente sarà indirizzato alla valutazione di tutti gli aspetti di una sintesi (ottimizzazione delle rese, analisi dei prodotti con moderne tecniche sperimentali, sicurezza delle operazioni, ecc.). Verranno inoltre illustrate le principali vie di accesso all'informazione chimica, sia tradizionali che computerizzate.

Nella seconda parte il corso si propone di addestrare gli studenti alla verifica sperimentale delle proprietà di alcuni elementi, alla preparazione di composti inorganici e alla loro caratterizzazione mediante l’impiego delle tecniche usuali del laboratorio di chimica inorganica. Verranno trattati, mediante lezioni teoriche ed esperienze correlate, i seguenti argomenti: formazione di composti inorganici ciclici e polimerici; sintesi di poliossoanioni e silossani ciclici; stabilizzazione di stati di ossidazione in alcuni elementi del blocco d (formazione di composti insolubili e di composti di coordinazione); stabilità e composizione dei complessi in soluzione; preparazione di sistemi macrociclici e macrobiciclici mediante sintesi diretta o guidata da ioni metallici (effetto template); stabilità e reattività dei complessi macrociclici; reattività di composti organometallici.

Bibliografia

(B.S. Furniss et al.),”Vogel, Chimica Organica Pratica”, Milano, Casa Editrice Ambrosiana, 1988;
D.L. Pavia, G.M. Lampman, G. S. Kriz, “Il Laboratorio di Chimica Organica”, Milano, Sorbona, 1994;
M. D’Ischia, “La Chimica Organica in Laboratorio”, Padova, Piccin, 2003


Docente:
Pallavicini Piersandro
Crediti formativi:
3
Ambito:
CHIM/03

Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it