UniversitÓ degli Studi di Pavia - FacoltÓ di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono pi¨ aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Chimica dei beni culturali

Chimica dei beni culturali

Corsi di laurea:
Chimica
Docenti:
Licchelli Maurizio
Anno accademico:
2011/2012
Crediti formativi:
6
Ambiti:
CHIM/12
Decreto Ministeriale:
270/04
Lingua di insegnamento:
Italiano

ModalitÓ

Esame orale al termine del corso

Prerequisiti

Allo studente dei questo corso viene richiesto il possesso o l’acquisizione di un’adeguata preparazione iniziale, e in particolare delle seguenti conoscenze e competenze:
- matematica, fisica e chimica biologica al livello dei programmi della scuola superiore;
- chimica generale e chimica organica al livello dei corsi di base di una laurea triennale di area chimica.

Programma

Il ruolo della chimica nella salvaguardia dei beni culturali. I materiali costitutivi delle opere storico artistiche: classificazione, origine e proprietÓ. I materiali lapidei: genesi e composizione; cause e meccanismi di degrado (azione dell’acqua e degli inquinanti, azione dei sali solubili, croste nere) . La conservazione dei materiali lapidei. Interventi di pulitura, consolidamento e protezione: materiali naturali e sintetici, procedure e tecnologie utilizzati negli interventi conservativi. Struttura e proprietÓ dei composti polimerici utilizzati nelle diverse fasi della conservazione. I materiali lapidei artificiali: malte aeree e idrauliche, cementi, degrado e conservazione.
Terracotta e ceramica: materiali tecniche di produzione, processi di degrado e interventi conservativi. I materiali a base di cellulosa: legno e carta. Processi di degrado della cellulosa: processi idrolitici, ossidativi e fotocatalizzati. Fattori che influiscono sui processi di degrado. Interventi conservativi sui materiali cartacei. Deacidificazione e de acidificazione di massa. Opere pittoriche: antichi pigmenti e storia del loro uso; pigmenti e coloranti. Materiali leganti nelle tecniche pittoriche: leganti proteici e oli siccativi, meccanismi di essiccamento. Opere a tempera, a olio e affreschi. Processi di degrado dei film pittorici e dei relativi supporti. Aspetti della conservazione delle opere pittoriche.

Bibliografia

C. Quaglierini, L. Amorosi Chimica e tecnologia dei materiali per l’arte, Zanichelli, Bologna, 1991;
M. Matteini, A. Moles La chimica nel restauro, Nardini, Firenze, 2003;
L. Campanella et al. Chimica per l’arte, Zanichelli, Bologna, 2007


Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it