Università degli Studi di Pavia - Facoltà di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono più aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Chimica Inorganica Industriale

Chimica Inorganica Industriale

Corsi di laurea:
Chimica
Docenti:
Di Casa Michelina
Anno accademico:
2012/2013
Crediti formativi:
6
Ambiti:
CHIM/03
Decreto Ministeriale:
509/99
Lingua di insegnamento:
Italiano

Modalità

L’esame consiste in una prova orale.

Prerequisiti

Conoscenze di base di Chimica Generale ed Inorganica

Programma

Vengono illustrati argomenti di interesse industriale, riguardanti la produzione di importanti prodotti chimici di uso comune, così come di materiali destinati alle tecnologie più avanzate. In particolare, nel corso vengono presentati: metodi di dissalazione e addolcimento delle acque; leganti aerei e idraulici; materiali ceramici tradizionali e speciali; materiali compositi (cermet, compositi fibrosi); leghe metalliche; materiali a memoria di forma; corrosione.
Vengono inoltre introdotti: l’interpretazione di diagrammi di stato relativi a materiali discussi nella prima parte del corso (cementi, refrattari, acciai); l’applicazione di membrane liquide (di tipo “bulk”, supportate, emulsionate) per scopi di ricerca e industriali; alcuni processi di chimica inorganica industriale (es.: industria dell’azoto e dei suoi derivati), con riferimento agli aspetti termodinamici, economici e di impatto ambientale.

Bibliografia

J. D. Lee “Chimica Inorganica”, Piccin
W. F. Smith “Scienza e tecnologia dei materiali”, McGraw?-Hill


Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it