UniversitÓ degli Studi di Pavia - FacoltÓ di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono pi¨ aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Geologia strutturale

Geologia strutturale

Corsi di laurea:
Scienze geologiche applicate
Docenti:
Perotti Cesare, Seno Silvio
Anno accademico:
2012/2013
Codice corso:
500405
Crediti formativi:
9
Ambiti:
GEO/03
Decreto Ministeriale:
270/04
Lingua di insegnamento:
Italiano

ModalitÓ

Esame scritto e orale

Prerequisiti

Nessun corso propedeutico Ŕ richiesto.

Programma

Primo modulo(GEO/03 - CFU 6)
Docente: Prof. Cesare Perotti

Le tecniche della Geologia Strutturale e della Tettonica. Tecniche geofisiche: la sismica a riflessione, il meccanismo focale dei terremoti. Il comportamento reologico delle rocce: modelli reologici. I meccanismi di deformazione. Deformazione in laboratorio: prove di trazione e di compressione; criteri di rottura. Sforzo e deformazione (stress e strain): approfondimenti. Gli sforzi su un piano e in tre dimensioni. L’ellissoide degli sforzi. Il tensore degli sforzi. L’ellissoide della deformazione. Il cerchio di Mohr degli sforzi e della deformazione.
I regimi tettonici. Il regime tettonico estensionale: sistemi di faglie normali ed associazioni strutturali, faglie di crescita, geometrie in tre dimensioni, cinematica. Ambienti tettonici estensionali.
Il regime tettonico compressivo: meccanica dei sovrascorrimenti.
Il regime tettonico trascorrente: caratteristiche delle faglie trascorrenti, associazioni strutturali, transtensione, transpressione.La tettonica di inversione. La tettonica del sale. La neotettonica.
Faglie, fratture e giunti:, classificazione e criteri di riconoscimento, geometria in tre dimensioni, rapporti con altre strutture, proprietÓ meccaniche. La caratterizzazione strutturale e geotecnica degli ammassi rocciosi.

Primo modulo(GEO/03 - CFU 3)
Docente: Prof. Silvio Seno

I sistemi di sovrascorrimento: geometrie di scollamenti e rampe (frontali laterali e oblique), retroscorrimenti e pop-up, . Sistemi di faglie inverse: duplex e horses, sistemi imbricati, sovrascorrimenti in sequenza e fuori sequenza, cinematica.
Le sezioni geologiche bilanciate. Le tecniche per vincolare geometricamente le interpretazioni di aree deformate; ricostruzione delle pieghe con metodo di Busk e dei kink. Esempi di realizzazione delle sezioni geologiche bilanciate con particolare riferimento alle aree soggette a regimi tettonici compressivi.
Modellazione e riproduzione in scala di processi strutturali. Modelli numerici. Codici di calcolo per rappresentazioni grafiche 2D e 3D. Modelli analogici: la geologia strutturale in laboratorio. Applicazioni a supporto dell’esplorazione petrolifera e della valutazione della pericolositÓ sismica.

Bibliografia

Appunti e lucidi saranno forniti durante le lezioni.
Testi di riferimento raccomandati
Twiss R. J. & Moores E. M. (1992)- Structural Geology, Freeman and Company..
Mercier J. & Vergely P. (1995) - Tettonica, Pitagora.
Ramsay J., Huber M.I. (1983) - The techniques of Modern Structural Geology.Vol. 1. Academic Press.
Ramsay J., Huber M.I. (1987) - The techniques of Modern Structural Geology.Vol. II. Academic Press.
Cello G. (2004) - Fondamenti di Geologia Strutturale. Edimond.
Suppe J. (1985) - Principles of Structural Geology. Prentice-Hall.


Moduli

Docente:
Perotti Cesare
Crediti formativi:
6
Ambito:
GEO/03

Programma

Le tecniche della Geologia Strutturale e della Tettonica. Tecniche geofisiche: la sismica a riflessione, il meccanismo focale dei terremoti. Il comportamento reologico delle rocce: modelli reologici. I meccanismi di deformazione. Deformazione in laboratorio: prove di trazione e di compressione; criteri di rottura. Sforzo e deformazione (stress e strain): approfondimenti. Gli sforzi su un piano e in tre dimensioni. L’ellissoide degli sforzi. Il tensore degli sforzi. L’ellissoide della deformazione. Il cerchio di Mohr degli sforzi e della deformazione.
I regimi tettonici. Il regime tettonico estensionale: sistemi di faglie normali ed associazioni strutturali, faglie di crescita, geometrie in tre dimensioni, cinematica. Ambienti tettonici estensionali.
Il regime tettonico compressivo: meccanica dei sovrascorrimenti.
Il regime tettonico trascorrente: caratteristiche delle faglie trascorrenti, associazioni strutturali, transtensione, transpressione.La tettonica di inversione. La tettonica del sale. La neotettonica.
Faglie, fratture e giunti:, classificazione e criteri di riconoscimento, geometria in tre dimensioni, rapporti con altre strutture, proprietÓ meccaniche. La caratterizzazione strutturale e geotecnica degli ammassi rocciosi.

Bibliografia

Appunti e lucidi saranno forniti durante le lezioni.
Testi di riferimento raccomandati
Twiss R. J. & Moores E. M. (1992)- Structural Geology, Freeman and Company..
Mercier J. & Vergely P. (1995) - Tettonica, Pitagora.
Ramsay J., Huber M.I. (1983) - The techniques of Modern Structural Geology.Vol. 1. Academic Press.
Ramsay J., Huber M.I. (1987) - The techniques of Modern Structural Geology.Vol. II. Academic Press.
Cello G. (2004) - Fondamenti di Geologia Strutturale. Edimond.
Suppe J. (1985) - Principles of Structural Geology. Prentice-Hall.


Docente:
Seno Silvio
Crediti formativi:
3
Ambito:
GEO/03

Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it