UniversitÓ degli Studi di Pavia - FacoltÓ di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono pi¨ aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Elementi di biostratigrafia

Elementi di biostratigrafia

Corsi di laurea:
Geologia e risorse naturali
Docenti:
Mancin Nicoletta
Anno accademico:
2007/2008
Crediti formativi:
6
Ambiti:
GEO/01
Decreto Ministeriale:
509/99
Ore di lezione:
52

Moduli

Modulo:
Lezioni frontali
Docente:
Mancin Nicoletta
Ore di lezione:
44
Crediti formativi:
5.5
Ambito:
GEO/01

Programma

Il corso si prefigge di portare gli studenti all’apprendimento delle principali metodologie dell’analisi biostratigrafica, indispensabile per lo studio e la correlazione di successioni sedimentarie e per l’utilizzo della biostratigrafia nell’esplorazione del sottosuolo.
Il corso si articola nelle tre parti di seguito descritte:

Parte Generale

  • Cenni di Stratigrafia e sue definizioni. Il sistema esogeno. La correlazione stratigrafica e le categorie stratigrafiche.
  • La litostratigrafia e le unitÓ litostratigrafiche. Le unitÓ stratigrafico-deposizionali. Cenni di stratigrafia sequenziale.
  • La biostratigrafia e il concetto di marker biostratigrafico. Definizione di biozona e loro suddivisione. Eventi biostratigrafici e loro riproducibilitÓ. La correlazione biostratigrafia.
  • La cronostratigrafia. UnitÓ cronostratigrafiche e geocronologiche.
  • Datazioni Relative e datazioni assolute. Cenni sulle datazioni radiometriche e loro utilizzo nelle successioni sedimentarie.
  • Cenni sul paleomagnetismo. La magnetostratigrafia e la magnetobiostratigrafia.
  • Schemi biostratigrafici ad alta risoluzione e biostratigrafia integrata. Alcuni esempi sugli schemi a foraminiferi e a nannofossili per il Terziario dell’area Mediterranea.

Parte pratica

Cenni sulle generalitÓ dei foraminiferi terziari e loro utilizzo nelle analisi biostratigrafiche.

Alcuni foraminiferi planctonici miocenici e pliocenici ed esercitazioni pratiche.

Alcuni foraminiferi bentonici miocenici e pliocenici ed esercitazioni pratiche.

Il concetto di morfogruppo e suo utilizzo nello ricostruzioni paleoambientali.

Preparazione dei campioni con la tecnica standard dei lavati.

Esercitazioni sui lavati contenti associazioni fossili a foraminiferi miocenici e pliocenici di due successioni stratigrafiche: individuazione dei marker stratigrafici e suddivisione biostratigrafia.

Esempio di correlazione biostratigrafia e di ricostruzione paleoambientale.

Elaborazione dei dati ricavati con la stesura di un poster finale.

Escursione didattica

Bibliografia

Raffi S. & Serpagli E. – Introduzione alla Paleontologia . UTET


Modulo:
Escursione
Docente:
Mancin Nicoletta
Ore di lezione:
8
Crediti formativi:
0.5
Ambito:
GEO/01

Programma

Escursione didattica sulla Successione Pliocenica della Val D'arda (PC) e visita al Museo Paleontologico di Castell'Arquato.


Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it