Universitą degli Studi di Pavia - Facoltą di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono pił aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Mineralogia e gemmologia

Mineralogia e gemmologia

Corsi di laurea:
Scienze e tecnologie per la natura
Docenti:
Caucia Franca Piera
Anno accademico:
2007/2008
Crediti formativi:
6
Ambiti:
GEO/06
Decreto Ministeriale:
509/99
Ore di lezione:
48

Moduli

Modulo:
Mineralogia
Docente:
Caucia Franca Piera
Ore di lezione:
32
Crediti formativi:
4
Ambito:
GEO/06

Programma

Il corso č articolato nelle seguenti parti: CRISTALLOGRAFIA MORFOLOGICA (stato cristallino e amorfo; i cristalli, leggi cristallografiche; proiezione dei cristalli; simmetria morfologica dei cristalli; i sette sistemi cristallini; le 32 classi cristalline); CRISTALLOGRAFIA STRUTTURALE (teoria della struttura dei cristalli; il reticolo di traslazione; elementi di simmetria traslazionale; i gruppi spaziali; teoria della diffrazione dei raggi X; interazione raggiX-materia; tecniche sperimentali per l'analisi dei cristalli con i raggi X; metodo delle polveri; metodo del cristallo singolo; fluorescenza raggi X); CRISTALLOCHIMICA (isomorfismo e soluzioni solide; condizioni per la vicarianza degli ioni; solubilitą parziale e completa allo stato solido; regole di Pauling, polimorfismo con esempi nei minerali delle rocce; polimorfismo e struttura; difetti reticolari); CRISTALLOGRAFIA FISICA (simmetria fisica e simmetria cristallografica; proprietą fisiche scalari; proprietą fisiche vettoriali; fenomeni luminosi nei mezzi otticamente isotropi; microscopio polarizzante; metodi di misura degli indici di rifrazione; fenomeni luminosi nei mezzi otticamente anisotropi; indicatrici ottiche; osservazioni in luce parallela; osservazioni in luce convergente.

DESCRIZIONE INTRODUTTIVA DELLE CLASSI DELLA MINERALOGIA SISTEMATICA


Modulo:
Gemmologia
Docente:
Caucia Franca Piera
Ore di lezione:
16
Crediti formativi:
2
Ambito:
GEO/06

Programma

INTRODUZIONE ALLA GEMMOLOGIA (definizione di gemma; tipi di sintesi e prodotti sintetici; imitazioni e trattamenti; tagli; unitą di misura utilizzate in gemmologia); MINERALI UTILIZZATI ANCHE COME GEMME (diamante e sue imitazioni; berilli e varietą; corindoni e varietą; quarzi macro e microcristallini; tormaline; spinelli, zirconi; granati; gemme di natura organica); LABORATORIO GEMMOLOGICO (utilizzo di microscopio in luce trasmessa, polariscopio, conoscopio e rifrattometro; analisi spettrometrica nel visibile; bilancia idrostatica ed elettronica; valutazione del pleocroismo; luminescenza delle gemme).

Saranno svolte nell'ambito del corso anche alcune esercitazioni sui seguenti argomenti: utilizzo del microscopio gemmologico; compilazione di una scheda gemmologica riassuntiva delle proprietą fisico-ottiche di un minerale qualitą gemma


Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it