Università degli Studi di Pavia - Facoltà di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono più aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Tossicologia e Chimica ambientale

Tossicologia e Chimica ambientale

Corsi di laurea:
Scienze e tecnologie per la natura
Docenti:
Fasola Mauro, Sturini Michela
Anno accademico:
2007/2008
Crediti formativi:
6
Ambiti:
BIO/05, CHIM/12
Decreto Ministeriale:
509/99
Ore di lezione:
48

Moduli

Modulo:
Ecotossicologia
Docente:
Fasola Mauro
Ore di lezione:
16
Crediti formativi:
2
Ambito:
BIO/05

Programma

La parte di Ecotossicologia mira ad introdurre i principali concetti e metodi dello studio dei contaminanti nell’ambiente naturale. Le lezioni trattano i seguenti argomenti. Introduzione: definizioni, metodi e obiettivi. Tipi di contaminanti. Effetti alle diverse scale di organizzazione, cellulare, di organismo, di ecosistema. Bioindicatori e biomarker. Bioconcentrazione, accumulo, biomagnificazione e degradazione dei contaminanti. La contaminazione a scala globale. Il monitoraggio ambientale.

Sono tenuti seminari (esempi di indagini di monitoraggio) ed esercitazioni (sulle tecniche chimiche analitiche, e sugli effetti citologici).

Bibliografia

Testo consigliato

Vighi M, Bacci E. 1998. Ecotossicologia. UTET, Torino.

Un testo completo, conciso, ben scritto e illustrato, ma di lettura non facile, perché la materia è compressa in poche pagine.


Modulo:
Chimica ambientale
Docente:
Sturini Michela
Ore di lezione:
32
Crediti formativi:
4
Ambito:
CHIM/12

Programma

Acqua: proprietà chimico-fisiche dell’acqua e dei corpi idrici. Funzione biologica dell’acqua. Ciclo dell’acqua. Reazioni acido-base, di complessazione, di precipitazione e dissoluzione. Particelle colloidali. Polifosfati e eutrofizzazione.

Atmosfera: struttura e composizione dell’atmosfera. Ozono. Inquinanti naturali e di origine antropica, primari e secondari. Effetto serra. Cambiamento globale del clima.

Suolo: caratteristiche chimico-fisiche della geosfera. Materia organica nel suolo (acidi umici e fulvici). Argille. Sedimenti. Desertificazione e deforestazione.

I metalli pesanti: essenziali e/o tossici, presenza sulla crosta terrestre, presenza nella catena alimentare. Pesticidi: naturali e allestisti dall’uomo, loro caratterizzazione chimica, meccanismi di azione, tossicità, bioaccumulazione e biomagnificazione.

L’esame consiste in una prova orale.

Bibliografia

Testi di riferimento:

S. E. Manahan “Chimica dell’ambiente”, Piccin 2000

C. Baird, “Chimica Ambientale”, Zanichelli 2006


Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it