Universitą degli Studi di Pavia - Facoltą di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono pił aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Biologia molecolare avanzata

Biologia molecolare avanzata

Corsi di laurea:
Biologia sperimentale e applicata
Docenti:
Giulotto Elena, Montecucco Alessandra
Anno accademico:
2008/2009
Codice corso:
82475
Crediti formativi:
4
Ambiti:
BIO/11
Decreto Ministeriale:
509/99
Ore di lezione:
32

Moduli

Modulo:
Biologia molecolare avanzata (modulo 1)
Docente:
Giulotto Elena
Ore di lezione:
16
Crediti formativi:
2
Ambito:
BIO/11

Programma

Laurea specialistica in Biologia Sperimentale e Applicata
CORSO DI BIOLOGIA MOLECOLARE AVANZATA

Gli studenti dovranno innanzitutto dimostrare di conoscere alcuni argomenti di base: struttura degli acidi nucleici e delle proteine, meccanismi generali della replicazione del DNA, della trascrizione, della traduzione e del controllo dell’espressione genica. Struttura e organizzazione dei genomi. Principali metodiche del DNA ricombinante.


Programma specifico del corso
MODULO I
Ciclo cellulare negli eucarioti
Definizione e descrizione del ciclo cellulare. Modelli per lo studio del ciclo cellulare. Le protein chinasi ciclina-dipendenti (cdk) ruolo e meccanismi di regolazione: chinasi e fosfatasi, inibitori (CIP, INK4), degradazione delle cicline (proteosoma). Controllo della replicazione del DNA durante il ciclo cellulare: inizio (origini di replicazione e complessi pre-replicativi), tecniche per il mappaggio delle origini direplicazione; sintesi (complessi replicativi); ruolo delle cdk. Checkpoints del ciclo cellulare: pathways ATM e ATR dipendenti, ruolo di p53.
Apoptosi
Definizione e funzione. Marcatori delle cellule apoptotiche: frammentazione del DNA (saggi per l’identificazione), proteolisi, corpi apoptotici. Meccamismi molecolari: recettori di morte, caspasi e procaspasi, ruolo dei mitocondri, inibitori.
Organizzazione della cromatina
Il nucleosoma, struttura degli istoni, codice istonico, chromatin remodeling, silencing e telomeri.
Struttura dei fattori di trascrizione
Domini di legame al DNA (dito di zinco, HTH, omeodominio, HLH, cerniera di leucina).
Organizzazione funzionale del nucleo
Foci di replicazione e replication factories, foci di riparazione.

MODULO II
Strategie per l’analisi delle sequenze genomiche
Identificazione di geni mediante analisi della sequenza. Metodi sperimentali per identificare i geni e definire i loro confini: northern blotting, RACE, mappaggio con S1, exon trapping.
Metodi per determinare la funzione dei geni
Metodi informatici (geni ortologhi e paraloghi, ricerca di omologie); inattivazione genica mediante ricombinazione omologa in organismi unicellulari e in cellule di mammifero; topi transgenici e topi knock-out; analisi del fenotipo; inattivazione casuale per ricombinazione non omologa. Inattivazione dell’espressione genica: RNA antisenso, interferenza con RNA. Sovraespressione.
Metodi di analisi dell’espressione genica
Utilizzazione di geni reporter, localizzazione delle proteine. Analisi globale dell’attivitą del genoma: chips, microarrays e principali applicazioni.
Denaturazione, rinaturazione e ibridazione degli acidi nucleici
Temperatura di fusione, cinetica di rinaturazione, definizione di Cot e di Cot ½, analisi della complessitą dei genomi. Principali tecniche basate sull’ibridazione fra acidi nucleici: Southern e northern blotting, screening di genoteche, ibridazione in situ, competizione di sequenze ripetute, microarrays.


Modulo:
Biologia molecolare avanzata (modulo 2)
Docente:
Montecucco Alessandra
Ore di lezione:
16
Crediti formativi:
2
Ambito:
BIO/11

Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it