Università degli Studi di Pavia - Facoltà di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono più aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Lichenologia

Lichenologia

Corsi di laurea:
Scienze del fiore e del verde, Scienze e tecnologie per la natura
Docenti:
Valcuvia Maria Grazia
Anno accademico:
2009/2010
Codice corso:
81673
Crediti formativi:
2
Ambiti:
BIO/03
Decreto Ministeriale:
509/99
Ore di lezione:
16
Lingua di insegnamento:
Italiano

Modalità

La verifica è attuata tramite esame orale.

Prerequisiti

Il corso di Lichenologia è mutuato da un modulo di Botanica ambientale. Per ulteriori informazioni contattare la docente.

Gli studenti, che intendono frequentare l'insegnamento, devono avere seguito le lezioni di Botanica generale e sistematica.

Programma

Il programma di Lichenologia è relativo ai seguenti argomenti.
La simbiosi lichenica. I fotobionti e i micobionti. Il tallo: struttura interna, morfologia, strutture superficiali. Riproduzione vegetativa e sessuale. I metaboliti secondari.
Cenni di ecologia. I fattori principali che influiscono sui licheni. Indici ecologici.
Usi dei licheni. Principali tipi di indagine: floristici, vegetazionali e applicati all’inquinamento atmosferico.
Gli indicatori biologici: definizione, requisiti, tipi di risposta all’azione di disturbo ambientale.
La biovalutazione: definizione; biovalutazione e misure strumentali.
Il biomonitoraggio: definizione; tecniche di bioaccumulo e tecniche di bioindicazione; fasi principali degli studi di biomonitoraggio; limiti e vantaggi delle tecniche di biomonitoraggio; strategie di campionamento.
Inquinamento e qualità dell’aria.
Caratteristiche principali dei licheni come indicatori. Tipi di risposta a situazioni di inquinamento. I licheni come bioindicatori: indici ecologici; carte relative alla flora e alle comunità licheniche; trapianto; Biodiversità Lichenica: modalità di campionamento, scelta delle specie arboree, rilevamento, calcolo della Biodiversità Lichenica, interpretazione dei dati e presentazione dei risultati, vantaggi e limiti del metodo.
I licheni come bioaccumulatori: requisiti, modalità di campionamento, vantaggi e limiti del metodo. Accenno agli studi lichenologici condotti in Lombardia sulla qualità dell’aria.

Bibliografia

Gli argomenti trattati nel corso sono reperibili in:
- F. Sartori (ed.), 1998. Bioindicatori ambientali. Fondazione Lombardia per l’Ambiente, 368 pp.
- C. Piccini, S. Salvati (eds.), 1999. Atti del Workshop “Biomonitoraggio della qualità dell’aria sul territorio nazionale” (Roma, 26-27 novembre 1998). A.N.P.A., Roma, serie Atti 2, 337 pp.
- http://www.apat.gov.it/site/it-T/APAT/Pubblicazioni/Manuali_e_linee_guida/

- Sito nazionale dell’ANPA: http://www.sinanet.apat.it/

Altri siti utili:
- Sito Università di Trieste con la checklist dei licheni italiani: http://dbiodbs.univ.trieste.it/
- Sito della Società Lichenologica Italiana: http://dbiodbs.univ.trieste.it/sli/home.html


Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it