Universitą degli Studi di Pavia - Facoltą di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono pił aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Genetica II e laboratorio di metodologie genetiche

Genetica II e laboratorio di metodologie genetiche

Corsi di laurea:
Scienze biologiche
Docenti:
Albertini Alessandra, Calvio Cinzia
Anno accademico:
2009/2010
Codice corso:
82048
Crediti formativi:
11
Ambiti:
BIO/18
Decreto Ministeriale:
509/99
Ore di lezione:
100
Lingua di insegnamento:
Italiano

Modalitą

Un test scritto seguirą direttamente l'esperienza di laboratorio a frequenza obbligatoria; la valutazione riportata in tale test contribuirą all'attribuzione del voto di Genetica II e Laboratorio di Metodologie Genetiche.
E' obbligatorio il superamento di questo test per affrontare l'esame scritto su problemi a risposta aperta, relativi alla parte del corso svolta come lezioni frontali.

Prerequisiti

Il corso ed il relativo laboratorio prevede conoscenze pregresse dei contenuti dei corsi di Genetica I e Biologia Molecolare e la frequenza alle lezioni di Genetica II.

Programma

Programma delle lezioni frontali:
La determinazione dell’algoritmo del codice genetico e l’analisi genetica del processo di traduzione. Mutazioni geniche ed origine delle mutazioni. Riparazione e test di mutagenesi.
I trasposoni. Gli elementi genetici mobili nei procarioti e nei eucariotici.I trasposoni come strumenti di analisi genetica. Dissezione mutazionale delle funzioni biologiche.
La regolazione dell’espressione genica nei procarioti. La regolazione dell’espressione genica negli eucarioti. I geni per la regolazione della divisione e della proliferazione cellulare. Tumori ereditari: il modello genetico (mutazioni costituzionali e forme ereditarie di cancro, mutazione somatica). Dissezione genetica dei processi di sviluppo animale.
Il laboratorio di Metodologie Genetiche, a frequenza obbligatoria, prevede l'amplificazione ed il clonaggio della porzione alfa-complementante del gene lacZ in un vettore di espressione batterico. Il vettore ricombinante viene quindi trasformato in un ceppo di Escherichia coli recante una delezione nello stesso gene. Le colonie trasformate saranno sottoposte a screening e la correlazione fenotipo/genotipo verrą verificata sia a livello fenotipico che molecolare.

Bibliografia

Griffiths et al. - GENETICA – Principi di analisi formale – Zanichellli - 2006

Russel - iGenetica– EdiSES? - 2007

Lewin B. - Il Gene VIII – Zanichelli –2006

Snustad D.P. e Simmons M.J. - Principi di Genetica IV ed. – EdiSES? 2010

James D. Watson, Tania A. Baker, Stephen P. Bell, Alexander Gann, Michael Levine, Richard Losick. BIOLOGIA MOLECOLARE DEL GENE. Quinta edizione. Zanichelli- 2005.


Moduli

Modulo:
Genetica II e laboratorio di metodologie genetiche (modulo 1)
Docente:
Albertini Alessandra
Ore di lezione:
64
Crediti formativi:
8
Ambito:
BIO/18

Programma

La determinazione dell’algoritmo del codice genetico e l’analisi genetica del processo di traduzione. Mutazioni geniche ed origine delle mutazioni. Riparazione e test di mutagenesi.
I trasposoni. Gli elementi genetici mobili nei procarioti e nei eucariotici.I trasposoni come strumenti di analisi genetica. Dissezione mutazionale delle funzioni biologiche.
La regolazione dell’espressione genica nei procarioti. La regolazione dell’espressione genica negli eucarioti. I geni per la regolazione della divisione e della proliferazione cellulare. Tumori ereditari: il modello genetico (mutazioni costituzionali e forme ereditarie di cancro, mutazione somatica). Dissezione genetica dei processi di sviluppo animale.

Bibliografia

Griffiths et al. - GENETICA – Principi di analisi formale – Zanichellli - 2006

Russel - iGenetica– EdiSES? - 2007

Lewin B. - Il Gene VIII – Zanichelli –2006

Snustad D.P. e Simmons M.J. - Principi di Genetica IV ed. – EdiSES? 2010

James D. Watson, Tania A. Baker, Stephen P. Bell, Alexander Gann, Michael Levine, Richard Losick. BIOLOGIA MOLECOLARE DEL GENE. Quinta edizione. Zanichelli- 2005.


Modulo:
Genetica II e laboratorio di metodologie genetiche (modulo 2)
Docente:
Calvio Cinzia
Ore di lezione:
36
Crediti formativi:
3
Ambito:
BIO/18

Programma

Il laboratorio di Metodologie Genetiche, a frequenza obbligatoria, prevede l'amplificazione ed il clonaggio della porzione alfa-complementante del gene lacZ in un vettore di espressione batterico. Il vettore ricombinante viene quindi trasformato in un ceppo di Escherichia coli recante una delezione nello stesso gene. Le colonie trasformate saranno sottoposte a screening e la correlazione fenotipo/genotipo verrą verificata sia a livello fenotipico che molecolare.


Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it