Universitą degli Studi di Pavia - Facoltą di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono pił aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Metodologie biochimiche ed enzimologia

Metodologie biochimiche ed enzimologia

Corsi di laurea:
Scienze biologiche
Docenti:
Iadarola Paolo, Tira Maria Enrica
Anno accademico:
2009/2010
Codice corso:
82052
Crediti formativi:
6
Ambiti:
BIO/10
Decreto Ministeriale:
509/99
Ore di lezione:
48
Lingua di insegnamento:
Italiano

Modalitą

Esame orale

Prerequisiti

Sono richieste conoscenze di base di chimica e biochimica.

Programma

Metodi di estrazione di proteine ed enzimi da tessuti animali, vegetali e da cellule microbiche. Processi di purificazione primaria. Metodi cromatografici: adsorbimento, ripartizione, scambio ionico, gel filtrazione, affinitą, interazione idrofobica. Gas-cromatografia, cromatografia con fluidi nel loro stato supercritico. Chromatofocusing. HPLC, FPLC. Metodi elettroforetici: elettroforesi mono e bidimensionale, isoelectrofocusing, elettroforesi capillare. Applicazione delle tecniche spettroscopiche (U.V., visibile, fluorescenza, massa, N.M.R., E.S.R.) nel dosaggio quantitativo di una proteina e in studi di struttura.
Valutazione dell’attivitą enzimatica e criteri di purezza. Classificazione degli enzimi. Struttura degli enzimi. Rapporti tra struttura e funzione.. Struttura del sito attivo: metodi di studio mediante marcatura covalente e di affinitą; quasi substrati; inibitori suicidi. Meccanismi di catalisi. Effetto prossimitą, orientamento, distorsione, tensione. Catalisi covalente, acido-base specifica e generale. Struttura e meccanismo d’azione di lisozima, ribonucleasi pancreatica bovina, chimotripsina. Cinetica enzimatica: misura della velocitą di reazione. Ipotesi dell’equilibrio rapido e dello stato stazionario; misura di Km e Vmax: metodi di Lineweaver e Burk;; inibizione competitiva, non competitiva e acompetitiva. Attivazione. Effetto del pH e della temperatura. Regolazione dell’attivitą enzimatica: enzimi allosterici. Enzimi regolati covalentemente. Enzimi multifunzionali. Isoenzimi e cenni di enzimologia clinica. Coagulazione. Trombina: struttura, meccanismo d’azione, meccanismi di attivazione e di inibizione. Fibrinolisi.

Bibliografia

Principles and Techniques of Practical Biochemistry by K. Wilson and J. Walker. 5th Edition. Cambridge University Press.


Moduli

Modulo:
Metodologie biochimiche ed enzimiologia (modulo 1)
Docente:
Iadarola Paolo
Ore di lezione:
24
Crediti formativi:
3
Ambito:
BIO/10

Programma

Metodi di estrazione di proteine ed enzimi da tessuti animali, vegetali e da cellule microbiche. Processi di purificazione primaria. Metodi cromatografici: adsorbimento, ripartizione, scambio ionico, gel filtrazione, affinitą, interazione idrofobica. Gas-cromatografia, cromatografia con fluidi nel loro stato supercritico. Chromatofocusing. HPLC, FPLC. Metodi elettroforetici: elettroforesi mono e bidimensionale, isoelectrofocusing, elettroforesi capillare. Applicazione delle tecniche spettroscopiche (U.V., visibile, fluorescenza, massa, N.M.R., E.S.R.) nel dosaggio quantitativo di una proteina e in studi di struttura.

Bibliografia

Principles and Techniques of Practical Biochemistry by K. Wilson and J. Walker. 5th Edition. Cambridge University Press.


Modulo:
Metodologie biochimiche ed enzimologia (modulo 2)
Docente:
Tira Maria Enrica
Ore di lezione:
24
Crediti formativi:
3
Ambito:
BIO/10

Programma

Cenni di tecniche di isolamento e purificazione degli enzimi; valutazione dell’attivitą enzimatica e criteri di purezza. Classificazione degli enzimi. Struttura degli enzimi. Rapporti tra struttura e funzione.. Struttura del sito attivo: metodi di studio mediante marcatura covalente e di affinitą; quasi substrati; inibitori suicidi. Meccanismi di catalisi. Effetto prossimitą, orientamento, distorsione, tensione. Catalisi covalente, acido-base specifica e generale. Struttura e meccanismo d’azione di lisozima, ribonucleasi pancreatica bovina, chimotripsina. Cinetica enzimatica: misura della velocitą di reazione. Ipotesi dell’equilibrio rapido e dello stato stazionario; misura di Km e Vmax: metodi di Lineweaver e Burk;; inibizione competitiva, non competitiva e acompetitiva. Attivazione. Effetto del pH e della temperatura. Regolazione dell’attivitą enzimatica: enzimi allosterici. Enzimi regolati covalentemente. Enzimi multifunzionali. Isoenzimi e cenni di enzimologia clinica. Coagulazione. Trombina: struttura, meccanismo d’azione, meccanismi di attivazione e di inibizione. Fibrinolisi.

Bibliografia

Principles and Techniques of Practical Biochemistry by K. Wilson and J. Walker. 5th Edition. Cambridge University Press.


Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it