Università degli Studi di Pavia - Facoltà di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono più aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDidatticaCorsi › Spettroscopie per lo Stato solido

Spettroscopie per lo Stato solido

Corsi di laurea:
Scienze chimiche
Docenti:
Ghigna Paolo, Mustarelli Piercarlo
Anno accademico:
2009/2010
Crediti formativi:
6
Ambiti:
CHIM/02
Decreto Ministeriale:
270/04
Ore di lezione:
50
Lingua di insegnamento:
Italiano

Modalità

Esame orale

Prerequisiti

Nozioni elementari di meccanica quantistica e teoria dei gruppi

Programma

Dopo una introduzione di carattere generale alle spettroscopie (interazione radiazione-materia, Fermi golden rule, regole di selezione) e alle vibrazioni allo stato solido (fononi, relazioni di dispersione e relative tecniche sperimentali), si illustrano le principali tecniche spettroscopiche per l'indagine della struttura elettronica ed atomica nei solidi, con particolare riferimento alle metodiche che comportano l'uso della luce di sincrotrone. Si esaminano pertanto in dettaglio le tecniche XAFS (EXAFS, XANES, ReflEXAFS?, SEXAFS), XES, XMCD ed LMCD.
La parte finale del corso e' dedicata ad una analisi approfondita delle tecniche di risonanza magnatica nucleare e delle loro peculiarita' ove vengano applicate allo studio dello stato solido.

Bibliografia

Il materiale didattico viene fornito dai docenti


Moduli

Modulo:
Spettroscopie per lo Stato solido - Modulo 1
Docente:
Ghigna Paolo
Ore di lezione:
25
Crediti formativi:
3
Ambito:
CHIM/02

Programma

Dopo una introduzione di carattere generale alla spettroscopia, si illustrano le principali tecniche spettroscopiche per l'indagine della struttura elettronica ed atomica nei solidi, con particolare riferimento alle metodiche che comportano l'uso della luce di sincrotrone. Si esaminano pertanto in dettaglio le tecniche XAFS (EXAFS, XANES, ReflEXAFS?, SEXAFS), XES, XMCD ed LMCD.

Bibliografia

Il materiale didattico viene fornito dai docenti


Modulo:
Spettroscopie per lo Stato solido - Modulo 2
Docente:
Mustarelli Piercarlo
Ore di lezione:
25
Crediti formativi:
3
Ambito:
CHIM/02

Programma

Obiettivo del modulo è introdurre l’uso della risonanza magnetica nucleare (NMR) allo stato solido nella moderna scienza dei materiali. Verranno inizialmente discussi i termini di accoppiamento energetico rilevanti per lo stato solido (interazioni di dipolo magnetico e quadrupolo elettrico). Si introdurranno poi alcune moderne sequenze di impulsi mono e bidimensionali per lo studio di nuclei a spin ½ e maggiore di ½. Il modulo sarà completato da una esercitazione di laboratorio su un problema di rilevante interesse per la chimica fisica dei materiali.

Bibliografia

Materiale fornito dal docente


Elenco appelli e prove

Nessuna prova presente

Credits: apnetwork.it