Università degli Studi di Pavia - Facoltà di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono più aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDipartimentoDocenti › De Lorenzi Ersilia

De Lorenzi Ersilia

Qualifica:
Professore associato
E-mail:
ersidelo (at) unipv.it

Elenco corsi

2011/2012
Analisi dei farmaci biotecnologici e laboratorio

+ Altri anni accademici

2010/2011
Analisi dei farmaci biotecnologici e laboratorio
2010/2011
Chimica Farmaceutica II
2009/2010
Analisi di farmaci biotecnologici
2009/2010
Chimica Farmaceutica II
2008/2009
Chimica Farmaceutica II

Elenco appelli e prove

Nessun corso presente. Alcuni appelli potrebbero trovarsi sul sistema Esse3. Fare login nell'area riservata per accedere.

Curriculum

Ersilia De Lorenzi si è laureata e ha ottenuto il titolo di Dottore di Ricerca in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche presso l’Università di Pavia. Ha svolto il suo terzo anno di dottorato presso l’Università di Bradford (Regno Unito), lavorando sulla separazione di enantiomeri di interesse farmaceutico mediante fasi stazionarie chirali per HPLC a base di proteine. Nel 1994 è diventata Ricercatore presso l’Università di Pavia. Ha usufruito di un congedo con mantenimento degli assegni nel 1995, per svolgere attività di ricerca presso la McGill University di Montreal (Canada), in particolare sull’uso di proteine come selettori chirali in elettroforesi capillare (CE) e sul trasferimento di metodi enantioselettivi dalla cromatografia alla CE. Nel 1999 ha vinto il premio Farmindustria per le nuove generazioni con una presentazione dal titolo “Studio mediante elettroforesi capillare su farmaci che legano la transtiretina, per un nuovo approccio terapeutico nell’amiloidosi familiare ereditaria”. Dal 2001 è Professore Associato all’Università di Pavia.
Ersilia De Lorenzi ha un background di tipo analitico, principalmente sull’uso di metodi avanzati delle tecniche separative (HPLC, CE, elettrocromatografia capillare, CEC) per il riconoscimento molecolare e il drug discovery.
Negli ultimi 10 anni i suoi interessi scientifici si sono focalizzati su due progetti principali 1) studi delle basi molecolari delle amiloidosi, con lo scopo di scoprire nuove entità di interesse farmaceutico per queste patologie 2) caratterizzazione di recettori sintetici progettati per riconoscere una molecola predeterminata (templato) e quindi utili in applicazioni quali l’estrazione (purificazione), la separazione, la realizzazione di sensori.
Ersilia De Lorenzi ha quindi messo a punto metodi innovativi per la determinazione di costanti di legame di farmaci per proteine (o di templati per MIPs) mediante analisi cromatografica frontale o elettroforesi capillare di affinità; per uno screening rapido del legame farmaco-proteina mediante ACE, ultrafiltrazione combinata con la CE, spettrometria di massa ad alta risoluzione; per la caratterizzazione di equilibri del folding, della cinetica di refolding e di fibrillogenesi di proteine amiloidogeniche mediante CE; per testare nuove fasi stazionarie a base di MIPs per HPLC, microLC o CEC.
I risultati più rilevanti includono 1) La messa a punto di un metodo CE per monitorare la stabilità del peptide Abeta, coinvolto nella Malattia di Alzheimer, e la sua aggregazione in fibrille amiloidi 2) la messa a punto di un metodo UF-CE e di uno in ACE per lo screening di una libreria di composti, al fine di selezionare un ligando per la proteina amiloidogenica beta2-microglobulina 3) la messa a punto di un metodo high throughput in MS per lo screening di una libreria di composti, al fine di individuare nuovi ligandi per la proteina amiloidogenica beta2-microglobulina 4) un metodo CE brevettato per la separazione e la quantificazione di due conformazioni all’equilibrio di una proteina amiloidogenica 5) la caratterizzazione della prima fase stazionaria per CEC a base di MIPs su supposto siliceo 6) il test di polimeri a base di urea, specifici per il riconoscimento di ossianioni e potenzialmente utili in applicazioni quali biomarkers 7) Prima caratterizzazione comparativa mediante HPLC zonale e frontale di MIPs in diversi formati (bulk, microparticelle, monoliti, supportati su silice).
Ersilia De Lorenzi è autore di circa 60 pubblicazioni (di cui 6 sono reviews) su riviste internazionali (IF medio 3.6, H index 17). Ha tenuto diverse presentazioni orali, quattro keynote lectures su invito e una plenary lecture, tutte a congressi internazionali. E' membro dell' Editorial Board del Journal of Chromatography B. Svolge attività regolare di revisore per le riviste Electrophoresis, Journal of Chromatography B e Journal of Pharmaceutical and Biomedical Analysis. E’ stata membro del Scientific Advisory Board del Congresso internazionale Microscale Bioseparation 2008. Dal 2002 al 2006 è stata coordinatore di Unità nell’ambito di un Progetto Europeo (HPRN-CT-2002-00189). Dal gennaio 2010 è membro del Consiglio Direttivo della Divisione di Chimica Farmaceutica della Società Chimica Italiana dove svolge il ruolo di segretario.

Credits: apnetwork.it