Università degli Studi di Pavia - Facoltà di Scienze MMFFNN

Le informazioni di questo sito non sono più aggiornate. Consultare il nuovo link
Home

HomeDipartimentoDocenti › Laureti Lamberto

Laureti Lamberto

Qualifica:
Professore a contratto
Ricevimento:
per appuntamento con richiesta telefonica o con la posta elettronica
E-mail:
lamberto.laureti (at) unipv.it
Telefono:
+39.0382.985858
Fax:
++39(0)382.985890
Dipartimento:
Dipartimento di Scienze della Terra e dell'Ambiente

Info e materiale didattico

lavagna luminosa

proiettore diapositive

computer + videoproiettore

bussola

altimetro

carte topografiche e geografiche

carte tematiche

atlanti

Elenco corsi

2010/2011
Laboratorio di progettazione e comunicazione natur [...]

+ Altri anni accademici

2009/2010
Geografia del popolamento umano
2009/2010
Geografia e politica dell'ambiente
2009/2010
Geologia ambientale
2009/2010
Laboratorio di progettazione e comunicazione natur [...]
2009/2010
Lettura e analisi del paesaggio
2008/2009
Geografia del popolamento umano
2008/2009
Geografia e politica dell'ambiente
2008/2009
Geologia ambientale
2008/2009
Laboratorio di progettazione e comunicazione natur [...]
2008/2009
Lettura e analisi del paesaggio
2008/2009
Storia delle scienze naturali
2007/2008
Geografia del popolamento umano
2007/2008
Geografia e politica dell'ambiente
2007/2008
Geologia Ambientale
2007/2008
Laboratorio di progettazione e comunicazione natur [...]
2007/2008
Lettura e analisi del paesaggio
2007/2008
Storia delle scienze naturali

Elenco appelli e prove

Nessun corso presente. Alcuni appelli potrebbero trovarsi sul sistema Esse3. Fare login nell'area riservata per accedere.

Curriculum

laurea in Scienze Geologiche, Università di Roma (1960)
servizio come geologo presso l’Istituto Geografico Militare (Firenze 1961-62)
borsa di studio del CNR per ricerche di geomorfologia (Università di Firenze, 1963)
professore di Geografia economica negli istituti tecnici (Monza, Legnano, Milano 1963-72)
assistente volontario alla cattedra di Geografia (Università Cattolica, Milano 1963-69)
assistente incaricato di Geografia (Università di Genova, 1970-72)
assistente ordinario di Geografia (Università di Napoli 1973-82)
professore associato di Geografia (Università di Napoli, 1982-87)
professore associato di Geografia (Università di Pavia, dal 1987 al 2006)

professore a contratto (Università di Pavia, dal 2006)

 

Temi di ricerca

Linee di Ricerca:
Geografia Fisica: Morfologia carsica
Evoluzione delle reti idrografiche
Geomorfositi
Cartografia: Semiologia cartografica
Cartografia tematica ed applicata
Geologia Ambientale: Impatto antropico sugli ambienti alpini
Protezione del patrimonio geologico
Storia e recupero dei siti minerari dismessi
Geografia Umana: Problemi ed aspetti dello spopolamento montano
La dimensione umana del Global Change
Storia delle Scienze: Storia della geografia e della Cartografia
Storia delle Scienze della Terra

Progetti di ricerca

Variazioni della linea di riva nel litorale campano in età quaternaria

Aspetti del "global environmental change" nell'area mediterranea

Linee guida per la realizzazione di cartografia geomorfologica di tipo applicativo

Valutazione e recupero dei siti minerari abbandonati o dismessi dell'area prealpina e alpina lombarda

Censimento e studio delle aree carsiche gessose d'Italia: la Lombardia

La cartografia tematica in Italia nell'età dell'Illuminismo

Pubblicazioni

PRINCIPALI PUBBLICAZIONI DEL PROF. LAMBERTO LAURETI

 

1960 - Nuovi contributi alla conoscenza del corso sotterraneo del F. Bussento (Cilento).  Boll. Soc. Geogr. Ital., s. IX, vol. I, n. 11-12, pp. 553-567, Roma.

1963 - La Spluga della Preta nei Monti Lessini. Riv. Geogr. Ital., LXX, 4, pp. 445-447, Firenze.

- Sull’età della superficie d’erosione degli altopiani del Gran Sasso e dei depositi continentali quaternari dell’Abruzzo. Riv. Geogr. Ital., LXX, 4, pp. 447-448, Firenze.

1965 Aspetti secondari del carsismo di superficie nelle Alpi Apuane. Atti IX Congr. Ital. di Speleol. (Trieste 1963), in Mem. Della Rass. Speleol. Ital., vol. VII, t. II, pp. 137-141, Como.

Osservazioni morfometriche in alcuni bacini idrografici dell’Appennino Pistoiese. Atti XIX Congr. Geogr. Ital. (Como 1964), vol. III, pp. 103-118, Noseda, Como.

Su alcune morfologie carsiche sotterranee nelle Alpi Apuane. Natura, Riv.di Sc. Naturali, vol. LVI, fasc. I, pp. 61-65, Milano

1966 A proposito di una recente teoria speleogenetica. Riv. Geogr. Ital., LXXIII, 1, pp. 83-85, Firenze.

1967 Le gradinate di circo nella valle di Carìsole (Alpi Oròbie). Boll. del CAI, vol. XLVI, n. 79, pp. 39-56, Milano.

Ricerche sulla dissoluzione delle rocce calcaree. Riv. Geogr. Ital., LXXIV, 4, pp. 535-536, Firenze.

1968 Geomorfologia delle colline della Valdinievole (Toscana). Atti Soc. Ital. di Sc. Naturali e Museo Civ. di Storia Nat., vol. CVII, fasc. II, pp. 181-204, Milano.

Le cavità di attraversamento dell’Appennino centro-meridionale. Atti IV Congr. Int. Di Speleol. (Lubiana 1965), vol. III, pp. 509-524, Lubiana.

Recenti osservazioni sul ruolo e sull’attività dei fattori della dissoluzione nelle rocce calcaree. Rass. Speleol. Ital., XX, 3-4, pp. 23-26, Como.

1969 Carte des phénomènes karstiques du Plateau de Serle (Brescia, Italie). Abhandlungen 5. Intern. Kongr. für Spel. (Stuttgart 1969), band 6, sektion D/3, pp. 1-8, München.

Il rilievo delle terre emerse e la sua morfologia (in collab. con G. NANGERONI). Enc. della Natura, vol. I, pp. 1-92, Casini, Roma.

Il clima e il paesaggio terrestre (in collab. con G. NANGERONI). Enc. della Natura, vol. III, pp. 93-150, Casini, Roma.

1970 Carta dei fenomeni carsici dell’Altopiano di Serle (Brescia). Atti XX Congr. Geogr. Ital. (Roma 1967), vol. III, pp. 111-115, tavv. 3, Soc. Geogr. Ital., Roma.

I laghi della provincia di Varese. Saggio di catasto limnologico. Atti XX Congr. Geogr. Ital. (Roma 1967), vol. III, pp. 101-109, tavv. 2, Soc. Geogr. Ital., Roma.

Lo stato attuale della cartografia in Italia. Boll. AIC, 19, pp. 5-13., Novara.

1971 Considerazioni sulla rappresentazione altimetrica nella cartografia geografica. Boll. AIC, 23, pp. 14-18, Novara.

Considerazioni sulla recente produzione cartografica italiana. Boll. AIC, 24, pp. 7-14, Novara.

1972 La geomorfologia del territorio lariano negli studi di Giuseppe Nangeroni. Riv. Geogr. Ital., LXXIX, 2, pp. 208-211, Firenze.

Ricordo di Giovanni Mussio. Riv. Geogr. Ital., LXXIX, 3, pp. 304-307, Firenze.

1973 Nota metodologica sull’indagine relativa alle caratteristiche dei centri, alle aree di gravitazione e alle gerarchie urbane nella regione alpina (in coll. con G. DEMATTEIS, F. ADAMO, E. BORLENGHI, B. PARISI, G. LUSSO, P. PAGNINI, F. SAVI, A. VALLEGA).  Atti XXI Congr. Geogr. Ital. (Verbania 1971), vol. II, t. II, pp. 73-107, Ist. Geogr. De Agostini, Novara.

Le città delle Alpi Lombarde (in coll. con B. PARISI). Atti XXI Congr. Geogr. Ital. (Verbania 1971), vol. II, t. II, pp. 195-208, Ist. Geogr. De Agostini, Novara.

Fattori di sviluppo nelle aree depresse della Lombardia (in coll. con B. PARISI). Atti Tav. Rot. di Geografia Applicata (Roma 1972), pp. 267-278, Soc. Geogr. Ital., Roma.

1974 L’uomo e l’ambiente carsico. Atti XI Congr. Naz. di Speleol. (Genova 1972). Mem. della Rass. Speleol. Ital., vol. XI, t. II, pp. 65-72, Como.

La geologia dell’Appennino secondo gli studi più recenti. La Geogr. nelle Scuole, XIX, 3, pp. 96-99, Novara.

1975 Aspetti e problemi geomorfologici del Cilento. Boll. Soc. dei Naturalisti in Napoli, vol. LXXXIV, pp. 281-299, Napoli.

Considerazioni sul carsismo superficiale. Atti Semin. di Speleogenesi (Varenna 1972). Le Grotte d’Italia, 4, IV, pp. 219-227, Bologna.

1976 Le grotte vulcaniche dell’Etna. Ann. Speleol. CAI Sez. di Napoli 1974-75, pp. 60-70, Napoli.

1977 – Esodo agricolo e trasformazioni agrarie in Irpinia. Atti XXII Congr. Geogr. Ital. (Salerno 1975), vol. II, pp. 378-393, Napoli.

1979 Caratteri strutturali e geomorfologici dell’Appennino Abruzzese. Ricerche geografiche sull’Abruzzo (coord. da M. FONDI), Mem. di Geogr. Antropica, vol. XII, 1978-79, pp.7-32, Napoli.    

1980 - L’utilizzazione delle aree carsiche nel Mezzogiorno italiano (con particolare riferimento ai piani carsici dell’Appennino). Atti Simp. Intern. sull’utilizz. delle aree carsiche (marzo 1980). Ist. di Geologia, Univ. di Trieste, pp.197-201, Trieste.

– Basilicata. “Basilicata e Calabria”, Guida d’Italia, pp. 11-23 (Geografia), 113-116 (Popolazione), 135-143 (Economia), TCI, Milano.

Calabria. “Basilicata e Calabria”, Guida d’Italia, pp.23-38 (Geografia), 116-119 (Popolazione), 143-152 (Economia), TCI, Milano.

I piani carsici dei Monti della Maddalena (Appennino Campano-Lucano). Atti XXII Congr. Geogr. Ital. (Salerno, aprile 1975), Guida delle Escursioni Congressuali, vol. IV, t. I, pp.167-171, Napoli.

1981 Campania. Guida d’Italia, pp. I-VIII (Il terremoto del 23 novembre 1980. Gli aspetti del fenomeno e i suoi riflessi sul territorio), 11-41 (Geografia), TCI, Milano.

La Geografia della Sardegna nella cartografia Post-Unitaria. Catalogo della Mostra cartografica (in collab. con G. SCANU), 2° Conv. Intern. di Studi Geografico-Storici “La Sardegna nel Mondo Mediterraneo” (Sassari, ottobre 1981), 65 p., Stamperia Artistica, Sassari.

Il paesaggio agrario e vegetale della Sardegna nella cartografia antica (dalla metà del sec. XVI alla metà del sec. XIX). Pubbl. n. 24 del Dipart. di Scienze della Terra dell’Univ. di Napoli, 16 p.,  Tip. Meridionale, Napoli. [lavoro presentato al 2° Conv. Intern. di Studi Geograf.-Storici “La Sardegna nel Mondo Mediterraneo” (Sassari, ottobre 1981)]

L’esperienza dell’inchiesta sullo spopolamento montano in Italia. Atti Conv. di studio “L’inchiesta sul terreno in Geografia” (Firenze, aprile 1979), pp. 77-83, Giappichelli, Torino.

Il contributo di Carmelo Colamonico alla conoscenza del carsismo pugliese. Pubbl. n. 26 del Dipart. di Scienze della Terra dell’Univ. di Napoli, 8 p., Tip. Meridionale, Napoli. [relazione letta al I Conv. Reg. di Speleologia Pugliese (Castellana Grotte, giugno 1981)]

1982 - La tutela dell’ambiente sotterraneo nei suoi rapporti con quello superficiale. Atti Conv. Intern. sulle grotte turistiche (Borgio Verezzi, marzo 1981), pp. 149-154, Le grotte d’Italia, (4) X 1981, Castellana Grotte.

L’immagine della Campania nelle guide per “viaggiatori” e “forestieri” dei secoli XVII-XIX. Scritti geografici in onore di Aldo Sestini, pp.573-593, Soc. di Studi geografici, Firenze.

1983 Le valli alto-atesine (in collab. con G. CONTA). Coll. “Viaggio in Italia”, pp.10-28 (Uno sguardo all’ambiente naturale), 30-53 (Le opere dell’uomo e le tradizioni), 71-84 (Itinerari), Fabbri, Milano.

La rappresentazione cartografica dei Campi Flegrei e del Vesuvio. Catalogo della Mostra “Cartografia napoletana dal 1781 al 1889” (Napoli 1983), pp. 61-66, Prismi ed., Napoli.

Carte dell’Italia d’oggi. Note illustrative alla Mostra di Cartografia contemporanea dell’Italia. Atti XXIII Congr. Geogr. Ital. (Catania, maggio 1983), vol. I, pp. 67-71, Catania.

1984 Molise, Sannio, Irpinia. Coll. “Viaggio in Italia”, 96 p., Fabbri, Milano.

Italy. Census Mapping Survey (a cura di P. NAG), pp. 109-115, Concept. Publ. Comp., New Delhi.

- La Campania dal Garigliano al Sele. Coll, “Viaggio in Italia”, 96 p., Fabbri, Milano

1985 Origini e sviluppo del tematismo nella cartografia italiana tra il Settecento e l’Ottocento con particolare riferimento al Mezzogiorno. Atti IX Congr. Intern. di Storia della Cartografia (Pisa, Firenze, Roma, maggio-giugno 1981), vol. II, pp. 479-486, Ist. della Encicl. Italiana, Roma.

1986 Condizioni ambientali e uso dello spazio. Un esempio in Campania: la vicenda dei Campi Flegrei. Atti XXIV Congr. Geogr. Ital. (Torino, maggio 1986), vol. 3, pp. 509-513, Patron, Bologna.

Appropriazione dello spazio e attività economiche: cave e discariche nel territorio italiano. Atti XXIV Congr. Geogr. Ital. (Torino, maggio 1986), vol. 2, pp. 329-333, Patron,  Bologna.

Spazio e ambiente fisico nella tradizione geografica italiana e francese tra Ottocento e Novecento. Atti XXIV Congr.Geogr.Ital. (Torino, maggio 1986),vol.3,pp. 515-518,Patron, Bologna.

  Map of  Karst Areas in Italy (a cura di F. Cucchi e P. Forti e con la collab. di Altri), scala di 1:1 600 000 circa, suppl. a Grotte d’Italia, s. 4, vol. 12.

1987 Geografia Fisica: una disciplina di frontiera. Aspetti e problemi della geografia (a cura di G. CORNA PELLEGRINI), vol. II, pp.591-638, Marzorati, Milano.

Il rapporto uomo-ambiente nell’area delle escursioni. Guida alle escursioni geomorfologiche:  Penisola Sorrentina, Capri, Piana del Sele e Monti Picentini (a cura di A. CINQUE), pp. 91-103, Pubbl. n. 33 del Dipart. di Scienze della Terra dell’Univ. di Napoli, Tip. Meridionale, Napoli.

Osservazioni preliminari sull’evoluzione geomorfologica della Piana del Sarno (Campania, Appennino meridionale) (in collab. con  A. CINQUE, H.H. ALINAGHI & F. RUSSO). Geogr. Fis. e Dinam. Quatern., 10, pp. 161-174, Torino.

1988 Le variazioni della linea di costa lungo il litorale campano durante il Quaternario (in collab. con A. CINQUE & F. RUSSO). Terra, 5, pp. 19-25, Patron, Bologna.

– I primi sviluppi della cartografia della popolazione in Italia. Boll. AIC, XXV, 72-73-74, pp. 487-495, L’Aquila.

1989 Caratteri e distribuzione delle microforme carsiche nel territorio di S. Ninfa (Trapani) (in collab. con M. GATANI, P. MADONIA & A. PISANO). I gessi di Santa Ninfa: studio multidisciplinare di un’area carsica, Mem. dell’Ist. Ital. di Speleol., s. II, vol. 3, Palermo.

Appennino Centrale (a cura di C. LANDI VITTORJ), vol. I, 2a ed., pp. 37-39 (Carsismo e speleologia), TCI, Milano.

– Parchi tematici e difesa del patrimonio geo-morfologico nazionale. Atti Conv. Intern. su “Turismo e Ambiente”, pp. 318-328, TCI, Milano.

La cartografia mondiale nel corso degli ultimi dieci anni (1978-1988). Boll. AIC, XXVI, 77, pp. 55-58, Bologna. [anche nella V appendice dell’Enciclopedia Italiana]

L’Associazione Italiana di Cartografia e il suo contributo scientifico e culturale nei primi venticinque anni di attività. Boll. AIC, XXVI, 77, pp. 63-67.

1990 L’ambiente delle terre alte: situazioni, problemi, prospettive. Terra, 10, pp. 6-9, Bologna.

Il Mincio, Mantova e il territorio mantovano. “Il Mincio e il suo territorio” (a cura di E. TURRI), pp. 15-27, Cierre ediz., Verona.

Il paesaggio morfologico: origini e storia. “Il Mincio e il suo territorio” (a cura di E. TURRI), pp. 29-40, Cierre ediz., Verona.

- Dalla Daunia all’Irpinia attraverso l’Arianese  e la Baronia. In AA. VV. I Dauni-Irpini, pp. 13-20, Procaccini, Napoli.

1991 Evoluzione geomorfologica recente. “Alpi Liguri” (a cura di M. VANOSSI), Guide geologiche regionali, pp. 56-62, Be-Ma, Milano.

Le vicende della preistoria. “Alpi Liguri” (a cura di M. VANOSSI), Guide geologiche regionali, pp. 63-64, Be-Ma, Milano.

Glossario ambientale. Guida d’Italia: natura, ambiente, paesaggio (a cura di E. MANZI), pp. 349-351, TCI, Milano.

1992 Tutela dell’alta montagna e integrazione europea. Atti Conv. “Regioni e regionalizzazioni d’Europa: oltre il 1993” (Pavia, maggio 1991) (a cura di E. MANZI), pp. 47-54, Infoter, Napoli.

La suddivisione della catena alpina. “Conoscere le Alpi”, Ist. Geogr. de Agostini, Novara, vol. I, fasc. 14, pp. 2-7.

La costruzione del territorio atesino. “Adige, il fiume, gli uomini, la storia” (a cura di E. TURRI  e S. RUFFO), Cierre, Verona, pp. 265-323.

– Natural resources use and environmental impact (in collab. con U. SAURO). Proc. Of Semin. “Italy’s Programme: Human Dimensions of  Global Environment Change” (A. VALLEGA ed.), Ist. di Geogr. Umana, Univ. di Milano, Occas. Papers, 1, pp. 34-36.

1993 – Proposta di legenda geomorfologica ad indirizzo applicativo (in collab. con G. B. PELLEGRINI et AL.). Geografia Fisica e Dinamica Quaternaria, vol. 16, 2, pp. 129-152, una carta con 9 saggi alla scala 1:10 000, Torino.

Carta geomorfologica ad indirizzo applicativo del territorio di Broni e  Stradella nell’Oltrepo Pavese (esempi di forme e processi dovuti alla dinamica di versante e fluviale nonché all’antropizzazione in un’area pedemontana) (in collab. con L. PELLEGRINI), in “Proposta di legenda geomorfologica ad indirizzo applicativo” (G. B. PELLEGRINI, et ALII.), Geogr. Fisica e Dinam. Quaternaria, vol. 16, 2, pp. 141-143, Torino.

Geomorphological results by the human interaction with the environment: land use and landslides on the Oltrepo Pavese (Northern Apennine, Italy). Abstracts of IIIrd Intern. Confer. on Geomorphology, Hamilton (Canada, agosto 1993). [testo letto e pubblicato in versione italiana nel 1997] 

1994 Recent environmental changes in the Alpine region as perceived by geographical literature. “Global Change Perception” (a cura di E. BIANCHI), Guerini Studio, Milano, pp. 211-215.

Storia delle esplorazioni speleologiche nel bacino di Pietrasecca e nelle zone limitrofe (Abruzzo, Italia centrale) (in collab. con S. AGOSTINI). “L’area carsica di Pietrasecca (Abruzzo)” (a cura di E. BURRI), Mem. Ist. Ital. di Speleol., II, %, pp. 117-124.

– Il contributo alla ricerca geomorfologica. ”Cesare Saibene e il paesaggio italiano” (a cura di G. CORNA PELLEGRINI & G. STALUPPI), Vita e Pensiero, Milano, pp. 229-233.

L’evoluzione geopolitica mondiale nel triennio 1991-93. Suppl. a “Geografia nella Scuole”, 4, 31 p.

Aspetti e conseguenze dell’impatto antropico in aree ad elevata vulnerabilità idrogeologica del margine padano (subalpino e subappenninico). Atti VIII Congr. Naz. Ordine Nazionale dei Geologi, Roma, vol. II, pp. 359-364.

1995 Carta geomorfologica del bacino del Trionto alla scala di 1.50 000 (in collab. con altri Autori). Gruppo Naz. di Geogr. Fisica e Geomorfologia, CNR, SELCA, Firenze.

The research on karst of Mario Baratta (1868-1935). “Acta Carsologica”, XXV, Ljubljana, pp. 323-331.

La geografia coloniale nei congressi geografici italiani. Atti del Convegno su “Colonie africane e cultura italiana fra Ottocento e Novecento: le esplorazioni e la geografia” (a cura di C. CERRETI), Centro italiano per gli Studi storico-geografici, Roma, pp. 25-32.

World Geographical Encyclopedia. Curata insieme con U. BONAPACE (ediz. inglese a cura di S.P.PARKER), 5 voll., MaGraw-Hill, New York.

1996 - Tappe fondamentali dell’esplorazione speleologica dell’Appennino. Proc. of the Intern. Symposium on the Alpine Caves (Asiago 1992), pp. 283-286.

Tracciati autostradali in ambiente alpino e impatto ambientale. “Terra, ambienti, uomini: i geografi e gli indicatori ambientali” (a cura di E. MANZI & M. SCHMIDT DI FRIEDBERG), Marcos y Marcos, Milano, pp.85-95.

– Physical Changes in the Mediterranean Basin (with particular reference to Italy) (in collab. con R. ROSSETTI et AL.). Boll. Soc. Geogr. Ital., XII, I, pp. 7-44.

Mezzo secolo di ricerche sul glacialismo quaternario dell’Appennino. Rassegna bibliografica (dal 1941 ad oggi). “Geogr. Fisica e Dinamica Quaternaria, vol. 18 (1995), pp. 281-285.

Considerazioni preliminari sulla morfologia e sul reticolo idrografico dell’Appennino settentrionale tra i torrenti Orba (prov. di Alessandria) e Nure (prov. di Piacenza) (in collab. con P. BONI et AL.). “Il Quaternario”, 9(1), pp. 233-238.

Cartografia. Nella voce “Italia”, Piccola Treccani, vol. VI, pp. 204-205, Roma.

Albori e primi sviluppi della geologia lombarda. “Natura”, riv. della Soc. Ital. di Sc. Naturali, Milano, vol. 87, fasc. 2, pp.45-54.

1997 Utilizzazione del suolo e modificazioni ambientali nell’Oltrepo Pavese. Giornate di studio in onore di Mario Fondi (8 giugno 1995), A. Guida Editore, Napoli, t. II, pp. 651-667.

Mines Archæology in Italian Alps: a general map. Proc. of 12th Intern. Congress of Speleology,  Symp. 3 (“Speleology and Mines”), vol. 3, pp. 236 (poster con extended abstract),  La Chaux-de-Fonds.

Geomorphology of the Piacenza and Pavia Apennine (in collab. con R. ROSSETTI et AL.). Guidebook for the excursions, 4th Int. Conf. on Geomorphology, Bologna, Suppl. III di geogr. Fisica e Dinamica Quaternaria, t. 2, pp. 59-61.

Morphotectonic influence on the drainage pattern in the Northwestern part of the Apennine (Northern Italy) (in collab. con P. BONI et AL.). Abstracts 4th Int. Conf. On Geomorphology, Bologna, Suppl. III di Geografia Fisica e Dinamica Quaternaria, t. 1, pp. 89-90.

1998 L’ambiente naturale della Padania e gli insediamenti umani. (in collab. con L. PELLEGRINI). Atti della Giornata di Studio “La pianura padana e le ragioni degli insediamenti umani” (a cura di D. BRIANTA), Consiglio Regionale della Lombardia, Milano, pp. 129- 148.

Diffusione della cultura geografica, tutela e valorizzazione dei beni culturali e ambientali in Italia ad opera di istituzioni nazionali: il contributo del CAI e del TCI. Atti del Seminario “Ambiente geografico, storia, cultura e società in Italia”, Soc. Geografica Ital., Roma, 30 maggio 1997, pp. 157-166.

Anciennes mines abandonées: une patrimoine culturel de la région alpine. La situations dans les Alpes occidentales italiennes. 3° Forum Alpino, Sessione poster, Garmisch, 31 agosto – 4 settembre 1998.

Carico antropico e compatibilità ambientale nell’alta montagna alpina in conseguenza dello sviluppo turistico. Quaderni di Acme 32, Istituto di Geografia Umana dell’Univ. di Milano, Editor. Cisalpino, Milano, pp. 237-251.

Variazioni ambientali e insediamenti umani nel versante tirrenico della Campania dalla fine del Pleistocene (Nota preliminare). Studi in onore di Mario Pinna, vol. II (L’ambiente e le attività dell’uomo), a cura di P.GHELARDONI, Memorie della Soc. Geogr. Italiana, Roma, vol. LV, pp.459-470.

Recupero, conservazione e gestione dei dati e delle serie cartografiche “storiche”. Atti II Conf. Naz. ASITA (Bolzano, 24-27 nov. 1998), Arti Graf. Tezzele, Bolzano, Vol. II, pp.119-124 e Boll. A.I.C. n. 103-104, vol. II, pp. 119-124.

1999 Il paesaggio minerario: un bene culturale da recuperare e valorizzare. Atti del Convegno internazionale “Archeologia e ambiente”, FerraraFiere (3-4 aprile 1998), Ist. Beni Cult. della Regione Emilia-Romagna, Documenti/30, ABACO-MAC, Forlì, pp. 151-156.

Uso turistico della montagna alpina e compatibilità ambientale. Atti del Convegno: “La montagna: una politica possibile” (a cura di L. SEGRE), Consiglio Regionale della  Lombardia (Milano, 15 ottobre 1997), pp. 75-92.

Il nodo dei Balcani: ambiente fisico e articolazione regionale del Kosovo. “L’Universo”, LXXIX, 4, pp. 440-455.

Il bacino Adriatico: origine e caratteri geomorfologici. La regione Adriatica (a cura di E. TURRI), Amilcare Pizzi, Cinisello Balsamo, vol. I, pp. 102-109.

Sviluppi e orientamenti della geografia fisica in Italia nel XX secolo. Scritti geografici e geologici in onore di Severino Belloni (a cura di G. OROMBELLI), G. Briganti, Genova, pp. 247-68.

A Sustainable Future for the Cultural Mediterranean Landscapes: the Rural Settlement of the Po Plain. Intern. Congr. on “Landscape and Sustainability, Global Change, Mediterranean Historic Centres: from Rediscovery to Exploitation” (Pavia, 9-10 ottobre 1997). Edited by E. MANZI and M. SCHMIDT DI FRIEDBERG, Guerini e Assoc., Milano, pp. 61-68.

2000 La più antica rappresentazione italiana ed altri esempi ottocenteschi di carte della densità di popolazione. Scritti in onore di Mario Ortolani (a cura di P. DAGRADI), Memorie della Società Geografica Italiana, vol. LXI (1999), pp. 395-401, tav. XII-XIII, Roma.

The glaciers observations on the Italian side of the Lepontine Alps (Val d’Ossola). III Intern. Meeting on Alpine Glaciology, 23-24 marzo 2000, Museo di Scienze Naturali, Trento.(abstract)

2001 Documenti e materiali di interesse storico-archivistico esistenti nel Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Pavia. Convegno naz. “Gli archivi storici delle università italiane e il caso pavese (Pavia, novembre 2000),  Annali di Storia Pavese, n. 29, pp. 21-28.

Le fonti cartografiche storiche: strumento di conoscenza e ricerca. Atti 5a Conferenza naz. ASITA (Rimini, ottobre 2001), vol. II, pp. 943-948.

Cave e paesaggio: un rapporto difficile. Geologia dell’ambiente, IX, 2, pp. 30-35.

Storia della Speleologia. Quaderni didattici della Soc. Speleologica Italiana, n. 11, 40 p., Erga ediz., Genova.

2002 Italian contributions during the time of Werner: geological observations, applied researches, and theoretical conceptions relating to plutonism and neptunism, with special reference to the works of E.-B. Nicolis de Robilant and Scipione Breislak. Intern. Symp. on “Abraham Gottlob Werner (1749-1817) and his times”, Freiberg Univ. of Mining  and Technology, INHIGEO (19-24 Settembre 1999), Freiberger Forschungshefte, D 207, 2002, pp. 179-187.

La cartografia mondiale nel XX secolo. I (Lo stato della cartografia mondiale alla fine del XIX secolo. Le serie sistematiche mondiali e l’attività cartografica dell’ONU), L’Universo, LXXXII, 1, pp. 104-126. II (L’evoluzione dei sistemi di riproduzione e stampa delle carte. Lo sviluppo delle tecniche di rilevamento), ibidem, LXXXII, 2, pp. 258-274. III (La produzione cartografica di base. Italia e paesi europei, ibidem, LXXXII, 3, pp. 402-419. IV (La produzione cartografica di base. Paesi extraeuropei), ibidem, LXXXII, 4, pp. 552-566. V (La cartografia derivata e tematica), ibidem, LXXXII, 5, pp. 688-703. VI (Gli atlanti. La cartografia tecnica e catastale. L’automazione e la cartografia. Problemi attuali e prospettive future della cartografia. L’organizzazione delle attività e degli studi cartografici in Italia e nel mondo. Le principali tappe della cartografia mondiale nel XX secolo), ibidem, LXXXII, 6, pp. 826-845.
– Alpi, Appennini e altre montagne, in Montagne d’Italia (a cura di F. Salvatori e C. Smiraglia), p. I (paesaggio fisico ed ecosistemi), IGDA, Novara, pp. 12-25.
– Le grandi opere infrastrutturali, ibidem, p. II (la montagna come risorsa), pp. 158-165
– Un esempio di utilizzo della cartografia storica: modificazioni territoriali e ambientali nel bacino idrografico ticinese nel corso degli ultimi 200 anni, Atti 6° Conf. Naz. ASITA (Perugia, 5-8 novembre 2002), vol. I, pp. LXXIII-LXXXXXIII-LXXX.

2003 La rappresentazione delle aree glacializzate della montagna alpina nella cartografia postgeodetica e ottocentesca (secoli XVIII-XIX), Atti del convegno Nazionale sulla Cartografia della Montagna (Trento, giugno 2003), in Boll. AIC, 117-118-119, pp.335-352.
Vegetazione forestale e uso del suolo nella cartografia storica del territorio padano, Atti 7a Conf. Naz. ASITA (Verona ottobre 2003), Artestampa, Galliate Lombardo,  vol. II, pp. 1301-1306.
Introduzione alla Sezione “Metodi quantitativi: Cartografia Automatica e GIS”, Atti XXVIII Congresso Geografico Italiano (Roma, 18-22 giugno 2000), vol. I, pp. 249-251, Edigeo, Roma.
Un sistema informativo geografico per la gestione di un catasto dei beni culturali ipogei (le cavità artificiali) (in collab. con G. CAPPA), Contrib. alla Sezione sui “Metodi quantitativi: cartografia automatica e GIS”, Atti XXVIII Congr. Geogr. Ital. (Roma, 18-22 giugno 2000), vol. I, pp. 376-383.
Il recupero dei siti minerari abbandonati o dismessi nella regione alpina, Archivio per l’Alto Adige, XCVII-XCVIII (2003-2004), Corona Alpium II, pp.291-303.
2004L’evoluzione della simbologia idrografica nella cartografia a grande scala in età moderna e contemporanea, Atti 40° Conv. Naz. dell’AIC (Imola, Maggio 2004) “Cartografia delle acque”, in Bollettino A.I.C. n. 121-122 (agosto-dicembre), pp. 87-109.
Adriano Balbi: the figure and the contribution of a pioneer in the field of the population geography, Paper session on History of the Geographic Thought, Abstracts of the 30th Congress of the Intern.
Geographical Union (Glasgow, agosto 2004), p.428.
Oltrepo Pavese (Northern Italy): Geomorphology, Training Methods and UTB, (in collaborazione con CAMPAGNOLO S.), Poster Session on Terroir: “The Connection between Geology and Wine”, 32nd Intern. Geological Congress (Firenze, agosto 2004), in Abstracts, part 1, p. 38
The development of the Geological Sciences in Italy at the beginning of the XIX century: the contribute of Scipione Breislak, Poster Session on History of Geosciences: “Origin of modern Geology in Italy”, 32nd Intern.
Geological Congress (Firenze, agosto 2004), in Abstracts, part 2, p. 1223.
I siti minerari abbandonati e dismessi delle Alpi e Prealpi Lombarde (province di Lecco, Bergamo e Brescia). Recupero e valorizzazione (in collab. con D. SAVOCA), Boll. Uff. della Regione Lombardia,  n. 44, 143 p., Milano.
–  Finalità e risultati del progetto di ricerca sul patrimonio minerario dismesso in Lombardia, in “I siti minerari abbandonati e dismessi della Alpi e Prealpi lombarde. Recupero e valorizzazione” (a cura di D. Savoca e L. Laureti), Boll. Uff. della Regione Lombardia, n. 44, Milano, pp. 7-20.
–  Le antiche terme di Bagnoli, Geologia dell’Ambiente, XII (2004), 3, pp. 51-57.
2005Aspetti dell’impatto antropico sull’ambiente delle valli dolomitiche: il caso della val Giumela (versante orientale dell’alta Val di Fassa), Conv. Naz. A. I. Geo “Montagne e Pianure” (Padova, febbraio 2005), Riassunti, pp. 122-123, Sezione poster.
Aspetti evolutivi dell’insediamento umano e dell’uso del suolo nelle aree carsiche: campi e piani delle Prealpi e dell’Appennino, Atti Conv. Naz. “L’ambiente carsico e l’uomo” (Grotte di Bossea, Settembre 2003), Staz. Scient. di Bossea, CAI Cuneo, Provincia di Cuneo, pp. 145-153.

 The geomorphosites in Lombardy (in collab. Con L. Pellegrini et Al.), Il Quaternario, 18 (1), pp. 39-60.

- The Triassic evaporites of the Southen side of the Raethian Alps (in collab. con V. DOMINIONE), Abstracts of the 6th IGC International Conference on Geomorphology, 7-11 Sept. 2005, Saragoza (Spagna), Abstracts Volume, p. 450, Poster Session.

- Un scenario de alea environnemental dans la zone comprise entre T. Scrivia et T. Nure. In collab. con P. BONI ET AL.), XVIIIeme Coll. de l'Assoc. Intern. de Climatologie "Climat urbain, ville et architecture" (à la mémoire de Roberto Rossetti, co-fondateur de l'AIC), Genova, 7-10 Sett. 2005, pp. 151-154.

2006 -- Piani e campi carsici delle Prealpi e dell’Appennino, Atti del Conv. Naz. su L’uomo e l’ambiente carsico, Grotte di Bossea (Settembre 2003), Stazione Scient. di Bossea – CAI Cuneo, Provincia di Cuneo, pp. 145-153, 2005.

-- Modificazioni dell'uso del suolo e del paesaggio culturale in alcune aree collinari della Lombardia nel corso dell'ultimo mezzo secolo, "Memorie della Società Geografica Italiana", Roma, 81 (2006), pp. 61-85.

-- Aspetti dell’impatto antropico sull’assetto ambientale delle valli dolomitiche: il caso della Val Giumela (settore nord-orientale dell’alta Val di Fassa), Archivio per l’Alto Adige, 99-100 (2005-2006), pp. 229-246.

-- Cartografia, scienza di governo e territorio nell'Italia liberale, in collab. con D. BRIANTA, Unicopli, Milano, 270 p. 

2007 -  L’impatto antropico nell’alta montagna alpina. Osservazioni nel territorio di Livigno (Sondrio), Convegno Naz. AIgeo su “Ambiente geomorfologici e attività dell’uomo: risorse, rischi, impatti” , Torino, marzo 2007,  Sessione poster, Riassunti, pp. 159-160.

2008 -  Valenze naturalistiche e culturali dei siti geomorfologici. Il caso delle forme carsiche, Atti Semin.. Naz. “Ambiente carsico: i progressi negli studi in Italia sulla soglia del XXI secolo”  (Grotte di Bossea, maggio 2005), Staz. scient. di Bossea, CAI Cuneo, pp. 45-50, Cuneo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Credits: apnetwork.it